Se hai stipulato un’assicurazione sulla tutela legale per la circolazione dei veicoli fai attenzione che la garanzia sia sempre operante in caso di incidente.

Pubblicato il 19/07/2016

Avere un avvocato che possa prendere le tue difese in caso di questioni legate alla circolazione dei veicoli, senza dover pagare un centesimo è sicuramente una situazione che favorisce gli interessi dell’automobilista assicurato. Proprio per questo bisogna fare attenzione nel momento in cui si stipula il contratto con la compagnia assicuratrice. Infatti, la gran parte delle coperture di tutela legale a Treviso e provincia, si attivano solo nei confronti delle compagnie di assicurazione di controparte escludendo ogni azione verso la propria. Se consideriamo che circa l’85% degli incidenti stradali rientrano nella convenzione CAI, quindi gestiti dalla propria compagnia assicuratrice, si può dire quindi, di logica, che per l’85% delle volte la garanzia di tutela legale non può essere utilizzata. Come fare allora per renderla sempre operante? Si stipula una polizza con contratto separato dalla rc auto, così anche un ‘offerta di risarcimento della propria compagnia considerata “non congrua” può essere respinta e presa in gestione da un avvocato specializzato senza doverlo poi pagare.

Per ulteriori informazioni e preventivi cliccare su http://www.tutelalegaletreviso.axeleroweb.it/it/contatti

Pasquale Viscuso

Giano Servizi